fbpx
Dai un voto a fermo amministrativo
[Total: 0 Average: 0]

Le procedure di riscossione dell’Ufficio delle Entrate Riscossioni in relazione alle cartelle esattoriali gestite da questo ente si relazionano ai procedimenti coercitivi che oramai si conoscono, come: preavviso di fermo amministrativo, fermo amministrativo e ora anche dal pignoramento.
nella sostanza dopo 60 giorni dalla notifica della cartella, se il debitore non si è attivato a pagare o a instaurare una rateizzazione, l’ente attiva queste procedure in esecuzione progressiva fino al pignoramento.
Prima arriva la cartella esattoriale con all’interno tutte le indicazioni di chi è il richiedente e la spiegazione parziali delle somme che hanno scaturito l’insieme della cartella.
Dopo 30 giorni di non pagamento, per le somme inferiori alle 1000 € viene comunicato un preavviso di fermo,  per quelle superiori dopo 30 giorni arriva la comunicazione di avvenuta trascrizione di fermo amministrativo sul bene mobile del debitore.
Il fermo non viene trascritto se entro i 30 giorni il debitore dimostra che quel suo bene identificato come oggetto di fermo è veicolo strumento del proprio lavoro ( decreto legge n. 69/2013 cd. “decreto del fare” convertito in legge n. 98/2013).

La cancellazione del debito e del fermo auto, può essere effettuata solo dopo il pagamento integrale dell’intero debito.
In caso di instaurazione di una rateizzazione, il debitore può richiedere all’ente la sospensione del fermo amministrativo, solo al fine di usare il veicolo e circolare, ma non potrà venderlo fino alla fine dell’intero pagamento.
L’ipoteca è un atto di garanzia messa in atto per i debiti inevasi superiori a 20 mila Euro, su uno o più immobili intestati al debitore.

Pignoramento è la forma coercitiva più drastica a disposizione dell’Ente di Riscossione, prende l’avvio dopo il protrarsi della NON attivazione del debitore in nessuna forma di soluzione del proprio debito.
Il pignoramento è una espropriazione forzata  dei beni mobili e immobili, dalla notifica di questo provvedimento il debitore ha 5 giorni di tempo per effettuare il saldo totale del suo debito, oppure l’Ufficiale giudiziario provvederà a recuperare i beni mobili e immobili e indirizzarli ad un’asta giudiziaria.
In sostanza in relazione a un inizio di notifica di una semplice cartella esattoriale, non vi conviene lasciare tempo al tempo, se già sapete di non avere i fondi per saldare il tutto, scegliete, valutate di salvare il salvabile, non aspettate i tempi in cui vi notificheranno un provvedimento di pignoramento, questo atto di esproprio vi priverà di tutti i vostri beni mobili.
Chi può aiutarvi a vendere subito un’auto in preavviso di fermo, o con fermo già trascritto? Facile noi di fermoamministrativo.it.
Richiedeteci una valutazione per uno o più veicoli di vostra proprietà rientranti in questi casi, non resterete delusi.

COMPILA IL FORM DI CONTATTO PER INFORMAZIONI, VALUTAZIONI

(tutti i dati resteranno riservati, non archiviati ne diffusi)

Valutiamo gratis la tua autovettura compila questo modulo per il valore

PRATICHE

CI OCCUPIAMO NOI DI TUTTE LE PRATICHE, ANCHE QUELLE P.R.A

LEGGI TUTTO…

PAGAMENTO IN CONTANTI

PAGAMENTI E CONSEGNA DOCUMENTI DI PRESA IN CARICO, IMMEDIATI AL RITIRO

LEGGI TUTTO …

RITIRO IMMEDIATO

RITIRO CON NOSTRI MEZZI ATTREZZATI OVUNQUE SENZA COSTI AGGIUNTIVI

LEGGI TUTTO…