Fermo amministrativo dell’auto a San Martino in Rio, Agenzia delle Entrate-Riscossione San Martino in Rio. Due realtà, che sono più che mai attive anche nella provincia di Reggio Emilia sulla gestione del recupero di cartelle esattoriali ed emanazione dei relativi provvedimenti di ganasce fiscali sulle auto degli insolventi, che non ottemperano ai pagamenti delle stesse.

 

A San Martino in Rio, come in quasi tutti i comuni della provincia di Reggio Emilia, vi è molta incertezza sulle entrate economiche dell’ambito famigliare e lavorativo. Questo fa si, che la gente in difficoltà metta come prioritario soddisfare le spese famigliari. Spostando in avanti le altre scadenze, come il pagamento di una multa, canone Rai, spazzatura, scadenze Imps, etc. Queste insolvenze in breve tempo passano nella gestione di Enti di riscossione con sedi in ogni comune di Reggio Emilia.

Queste sedi, dopo l’invio dei solleciti di pagamento ai loro cittadini a mezzo di cartelle esattoriali, comunicano l’ultimo atto di tutela, che si chiama “preavviso di fermo amministrativo”, che indica gli ultimi 30 giorni utili per il pagamento. Passati questi, se non si è provveduto al pagamento, viene trascritto al P.R.A il famoso e tanto odiato FERMO AMMINISTRATIVO AUTO.

 

Ai residenti di San Martino in Rio piace avere a che fare con i fermi amministrativi auto?

Nessun residente di San Martino in Rio vorrebbe avere nel cassetto di casa una comunicazione di provvedimento di fermo amministrativo auto. Veicoli personali, che sicuramente servono per recarsi al lavoro o per le esigenze famigliari. Ogni persona dichiara con logica, che avrebbe voluto evitare, per certo, di dover gestire problemi di “ganasce fiscali” su di un proprio veicolo.
Perché, invece, da quanto risulta tante persone si trovano a dover gestire un fermo auto? Colpa di cosa? Tanti dichiarano, che la colpa è la mancanza di comunicazioni non ricevute. Ma i più sinceri dichiarano senza tante scuse, che i loro fermi auto sono stati formalizzati per mancanza di pecunia. Lavoro perso, licenziamenti, mutui della casa troppo esosi, etc etc. Comunque sia nato il fermo auto, ora è arrivato! Il danno è fatto, e ognuno cerca di gestito meglio che può!

 

Le chiamate, che riceviamo tante volte al giorno ai nostri numeri di “fermoamministrativo.it”, sono di questo tipo: “Ho un’auto bloccata da un fermo amministrativo, cosa posso fare ora, potete aiutarmi?”. 
Tra il serio e il faceto a questa domanda, spesso la nostra risposta iniziale per stemperare la tensione, generata dal loro problema di fermo auto, è questa: “lei non può pagare il suo fermo amministrativo auto? Non si preoccupi! Compriamo noi la sua auto bloccata e gliela paghiamo bene!”
Tanti di questi interlocutori restano disorientati dall’aver trovato subito la soluzione al loro fermo amministrativo. Ci chiedono la conferma della possibilità di acquisto della loro auto, gravata da fermo.

 

E noi, come lo confermiamo a loro, lo confermiamo anche a voi, che ci state leggendo:
Noi, di “fermoamministrativo.it”, compriamo, offrendo ottime valutazioni, veicoli gravati da fermo amministrativo fiscale in tutta la provincia di Reggio Emilia. Con procedura documentale nei giusti termini di Legge.  

 

Per averne conferma vi basta richiederci una valutazione del vostro autoveicolo, gravato da fermo amministrativo, a mezzo di uno dei contatti, che reperite sul nostro sito. Se trovate interessante la nostra valutazione, ce lo confermate.

 

Vi invieremo via email copia di tutta la documentazione, necessaria per capire e valutare la regolarità dell’esecuzione delle pratiche di ritiro. Potendo così farla visionare anche dal vostro Legale o commercialista di fiducia.

 

A San Martino in Rio affidatevi a “fermoamministrativo.it” gli specialisti dell’acquisto e gestione di autoveicoli, posti in fermo amministrativo.

 

Per esperienza, NOI vi ricordiamo di diffidare dai “compro auto in fermo amministrativo”, che vedete o reperite in internet (pubblicizzati anche vicino al nostro indirizzo web). Questi non sono, come noi! Personaggi, che vi dicono che sono, addirittura, unici.
Vi indicano procedure di ritiro e gestione, copiate “solo” a parole dalla nostra, ma se verificate chi sono anche a mezzo di organi di Polizia Urbana, dove dichiarano di essere residenti, vedrete le sorprese! Solo stranieri, che si qualificano con nomi falsi “italianizzati”. Individui senza nessuna sede o ditta, praticamente sconosciuti al fisco e irreperibili. Che fine farà la vostra auto, affidata a loro?

Valutiamo gratis la tua autovettura compila questo modulo per il valore