L’iscrizione del fermo amministrativo su beni mobili avviene dall’Agente di riscossioni, Agenzia delle Entrate Riscossioni, a mezzo notifica al debitore. Con avviso che in mancanza di pagamento entra 30 giorni il dispositivo di fermo amministrativo della propria auto diventerà effettivo con la trascrizione del provvedimento al P.R.A.

Va ricordato che chiunque circoli con un veicolo posti in fermo amministrativo è soggetto a sanzione pecuniaria da 700 a 2500 Euro nel caso in cui il veicolo resti coinvolto in un incidente stradale.

Il fermo amministrativo è preceduto dal preavviso di fermo amministrativo, che è impugnabile in quanto è una obbligazione di natura extratributaria, questo va fatto entro i 30 giorni dall’avvenuta comunicazione. Il fermo amministrativo. Il fermo amministrativo di beni mobili è un istituto creato e disciplinato all’art. 86 del D.P.R n. 602/1973, in base al quale decorsi i termini di cui all’art. 50, comma 1, dello stesso decreto, l’agente di riscossione può in via cautelare disporre il fermo amministrativo, trascrivendo il provvedimento al P.R.A, (pubblico registro automobilistico).

Dall’agosto del 2013, vi è la possibilità di svincolarsi dal fermo amministrativo se entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di preavviso di fermo se si dimostra che quel veicolo, oggetto di preavviso di fermo amministrativo, è un bene strumento del proprio lavoro, o di utilità per attività di impresa professionale. Ovviamente difficile dimostrare ciò se l’auto è una costosa sportiva, o un suv di pregio.

Nell’insieme generale delle procedure volte alla riscossione del recupero delle more coattive, una alternativa utilizzata ultimamente dal nuovo ente di riscossione Ufficio delle Entrate Riscossione è l’ulteriore step di coercizione dopo il fermo amministrativo della trascrizione dell’ipoteca o di pignoramento del bene mobile. Questo impedisce ogni ulteriore cessione o vendita come invece può avvenire con la trascrizione del solo fermo amministrativo.

La soluzione sul fermo amministrativo della vostra auto o suv, ve la possiamo offrire noi di “fermoamministrativo.it, se non avete la possibilità di fare fronte alle cartelle esattoriali trasmesse dell’Ufficio delle Entrate, affidatevi a ditte come la nostra che da anni, gestisce, acquista, ritira autoveicoli gravati da fermo amministrativo, “fiscale”. Non aspettate di ricevere l’ulteriore comunicazione di avvenuto pignoramento, dato, che in questo caso neanche noi possiamo poi ritirarvela, o offrirvi una quotazione finalizzata all’acquisto.
Avete ricevuto un fermo amministrativo sull’auto, decisione rapida, o potete pagare anche rateizzando l’importo, o affidatevi a fermo amministrativo.it che vi compra subito il vostro veicolo.

Valutiamo gratis la tua autovettura compila questo modulo per il valore