Fermo amministrativo dell’auto, Ufficio delle Entrate Riscossioni, più decisi?
La nuova Equitalia che si chiama ora, Ufficio delle Entrate riscossioni, è attiva dal 1° Luglio 2017, la stessa sembra avere molti più poteri nella gestione delle cartelle esattoriali dei contribuenti morosi. Per poteri si intende facoltà di coercizione e pressione nel recuperare i crediti inevasi.

La precedente ”Equitalia” era un ente privato, limitato nei poteri, la news Ufficio di Riscossione è un riscossore pubblico, può avvalersi di tutte le banche dati inerenti a ogni persona. Può scrutare versamenti e depositi bancari e postali. Può consegnare direttamente a casa comunicazioni di pignoramento dell’auto o di un conto corrente a mezzo di Ufficiale Giudiziario, in sostanza molti più poteri di indagine e di blocco di qualsiasi bene in possesso o intestati al debitore.

Non paghi una cartella esattoriale? La nuova Agenzia delle Entrate Riscossioni con la delibera n° 0134363/2017, indica che le sue cartelle di notificate al debitore hanno un valore di vera intimazione ad eseguire il dovuto pagamento richiesto nella cartella. Pagamento con soluzione unica, o usando la modalità di rateizzazione. Scaduto tale periodo senza attivazione del contribuente moroso, l’Agenzia delle Entrate Riscossioni ha il potere di acquisire ogni informazione utile sul contribuente.
Buste paga, conti correnti bancari, conti postali, versamenti eseguiti, reddito, proprietà di beni mobili e immobili, dopo di che può assumere provvedimenti in tal senso.

Per “tal senso”, si intende che può eseguire pignoramenti dei conti correnti, conti postali, nonché eseguire un pignoramento sull’auto del debitore, che si differenzia dal vecchio “fermo amministrativo”.
Il pignoramento è gestito dall’Ufficiale Giudiziario, questo vincolo, ne vieta ogni cessione e vendita a terzi, cosa che era possibile con il vecchio e normale fermo amministrativo dell’auto.

Sono novità significanti, che indicano che ce poco da scherzare, se si hanno delle cartelle inevase in giro, ora basta andare in banca a cambiare un assegno per vedercelo risucchiare da questo nuovo ente.

I pignoramenti dei conti correnti saranno in tempi veloci, e poco vale svuotarlo dopo aver ricevuto la cartella esattoriale, se lo facciamo dovremo giustificare il motivo e dove sono finiti questi denari.

Che possiamo dirvi, noi cerchiamo di informarvi di come si evolvono le cose sui fermi amministrativi delle auto, come possiamo informarvi che se avete un’auto, un suv, un qualsiasi veicolo bloccato in strada o garage da un fermo amministrativo, se volete, noi, possiamo ritirarvelo pagandolo il meglio possibile. Questo lo possiamo fare fino a quando lo stesso è vincolato solo da fermo amministrativo, una volta che l’Ente lo vincola con un pignoramento, non potrete cederlo a nessuno, in sostanza intero valore del veicolo perso. Contattateci velocemente, per una valutazione del vostro veicolo fino a che risulta solo gravato da fermo amministrativo prima di perdere tutto il suo intero valore.

Valutiamo gratis la tua autovettura compila questo modulo per il valore