Possibile vendere auto in fermo amministrativo per uso ricambi? Acquisto automobile gravata da fermo amministrativo e la userò come ricambi usati? Chi ha un’auto un veicolo gravato da fermo amministrativo di Equitalia prima, e ora che è diventato un fermo amministrativo di competenza dell’Agenzia delle Entrate Riscossioni si trova necessariamente a fare delle ricerche in Internet.
Non difficile trovare annunci tipo: ”compro auto in fermo amministrativo” , seguito da una breve descrizione dove spesso si parla di uso di questo tipo di auto come derivazione ricambi usati, ma questo modo operandi è legale?

Nei fermi amministrativi di natura fiscale, il proprietario del veicolo su cui va a gravare un fermo amministrativo, non viene nominato in solido custode del veicolo, come avviene per i fermi amministrativi “giudiziali”,  di conseguenza non ha un vero ed identificato obbligo di mantenerlo nello stato in cui si trova al momento della ricezione della notizia dell’avvenuto provvedimento di fermo amministrativo. Tanto che con le debite procedure di sicurezza si potrebbe addirittura venderlo a terzi. Vendita e passaggio di proprietà per i veicoli gravati da fermo amministrativo che noi come ditta sconsigliamo di accettare e fare, perché di norma chi compra questo tipo di veicolo con passaggio di proprietà poi li usa per eseguire truffe ad altri ignari acquirenti, trascinando anche il primo proprietario in situazioni processuali di responsabilità o concorso in truffa.

Ma resta possibile cedere autoveicoli gravati da fermo amministrativo a ditte preposte di soccorso stradale e smaltimento veicoli, che prima li registrano come deposito e poi in relazione al diritto di ritenzione, art. 2756 del c.c. e alla normativa ACI/P.R.A. DSD0011454/09  lo registrino come presa in carico e poi le stesse possono utilizzarli come alienazione derivazione di ricambi usati.

Perciò possibile e credibile cedere un’auto gravata da fermo amministrativo a ditte di soccorso stradale che sul mancato ritiro del veicolo da parte del proprietario, le stesse prendano in carico il veicolo con procedura similare a quella di un autodemolitore, e le usino poi come derivazione di ricambi usati.

Noi compriamo autoveicolo in fermo amministrativo, e dopo le giuste pratiche documentali di soccorso e di certificazione di veicolo non funzionante, le prendiamo in carico con emissione di certificato fiscale (eguale procedura di un autodemolitore), dopo di che le utilizziamo come derivazione di ricambi usati. Perciò vero per noi dire: acquistiamo auto in fermo amministrativo per uso ricambi. Ovviamente fornendo anche una giusta e concreta valutazione per la vostra 4 ruote posta in fermo amministrativo.

Valutiamo gratis la tua autovettura compila questo modulo per il valore